#PizzAward – Oscar della Pizza

0

Testo di Clara Ippolito

Pizzaioli italiani in Germania unitevi e partecipate numerosi al #PizzAward – Oscar della Pizza: c’è tempo fino a martedì 7 agosto 2018 per registrare gratuitamente sul sito www.mysocialrecipe.com le vostre ricette di “pizze d’autore”, provando così ad aggiudicarvi il #PizzAward2018  oltre che i premi per il Pizzaiolo Chef, Migliore Pizza dall’estero, Migliore Pizza Healthy, Migliore Pizza Senza Glutine e Migliore Pizza in Rosa.


Finora sono 200 le pizze in gara arrivate
dall’Italia e dall’estero, dall’Australia, dal Canada, dalle Filippine, dalla Francia, dall’Inghilterra, dal Belgio, dall’Ungheria, dal Bahrein, dall’India e dallo Sri Lanka. Manca solo la Germania che, con i suoi tanti eccellenti maestri pizzaioli, può fare la differenza in questo gustoso concorso, creando una pizza da Oscar.
Come da tradizione del contest internazionale (ormai giunto alla sua III edizione), anche il coinvolgimento femminile è molto importante: in un mondo per antonomasia maschile, sono infatti già numerose le pizzaiole che hanno fatto sentire la loro voce e iscritto le loro creazioni. Largo alle maestre della “tonda”, dunque, sparse in tutto il territorio tedesco. Tra i 10 finalisti selezionati per la gara live sarà nominato il vincitore del #PizzAward 2018, annunciato durante il Gran Galà della “Notte degli Oscar della Pizza”, previsto per il prossimo 16 ottobre a Napoli.

A una speciale commissione, denominata Pizza Academy, costituita da un panel di esperti del settore, spetterà poi il compito di attribuire gli Oscar delle altre categorie con un sistema di punteggi che determinerà delle nomination e, quindi, un vincitore.
Nella serata di premiazione, saranno assegnati anche gli Oscar al Pizzaiolo Protagonista dell’Anno, alla Carriera, alla Pizza dagli Effetti Speciali e alla Migliore Pizza in Teglia. Non meno importanti, infine, le menzioni speciali attribuite dai main sponsor del contest come Molino Caputo, Ferrarelle, La Fiammante, Olitalia, Parmigiano Reggiano, Scugnizzo Napoletano e Sorì.

L’iniziativa, che è il frutto dell’intraprendenza di Francesca Marino,  biologa e nutrizionista (nella foto a destra), gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Camera di Commercio di Napoli, dell’Associazione Italiana Sommelier, dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e dell’EcoMuseo della dieta Mediterranea di Pioppi.

Il link alla pagina del sito
http://www.mysocialrecipe.com/contest/oscar-della-pizza-pizzaward/

Credits: Riccardo Melillo – Diego Esposito
Share.

Comments are closed.