Pizza World Championship German Division

0

Testo di Mario Trabalza

Nella cornice della fiera Internorga lo scorso 12 marzo si è svolto ad Amburgo il Pizza World Championship German Division, selezione organizzata dalla rivista Pizza e Pazza Italiana a cui hanno partecipato pizzaioli italiani e non che lavorano in Germania. I primi tre classificati (nella foto d’apertura da sinistra a destra: Renato Polignone, terzo classificato, Pasquale Corvaglia secondo classificato e Nicola Diana al primo posto ritratti al momento della premiazione) hanno vinto l’accesso gratuito e diretto alla fase finale del Campionato del Mondo della Pizza a Parma (9-11 aprile).

Al termine della competizione abbiamo raccolto la testimonianza del vincitore Nicola Diana (vedi foto a destra), titolare del locale di famiglia, Il Ristorante Diana a Bad Schwartau.

bi Nicola tu sei una vecchia e gradita conoscenza della nostra rivista. Innanzitutto complimenti per la vittoria. Qual è la pizza che hai preparato e che ti ha portato alla vittoria?
N.D. La pizza che ho creato si chiama Riccardo in ricordo di un mio vecchio amico italiano. Ho messo del pesto alla genovese e dopo la cottura ho guarnito con stracciatella, mortadella Bologna, pistacchio e scaglie di Grana Padano.

bi Nel tuo locale proponi spesso pizze create da te?
N.D. Sì, ma non solo le mie creazioni. Siamo un team compatto che si aiuta reciprocamente. Ognuno propone qualcosa di nuovo, pizza, antipasto, primo, secondo, dolci e insieme lavoriamo per realizzare il piatto.

bi Il tuo locale è vicino a Lubecca. Il cliente della Germania del Nord è generalmente aperto a l’autentica cucina italiana?
N.D. Sono oltre 12 anni nel settore e alla mia esperienza si aggiunge quella di mio padre che fa ristorazione da oltre 36 anni. Lui mi racconta che agli inizi è stato difficilissimo proporre ai clienti i prodotti autentici italiani, c’era molta reticenza. Oggi è diverso, i clienti sono più aperti e informati grazie anche a Internet e quindi si lasciano guidare e consigliare. Io ho studiato per diventare cuoco e mi piace proporre piatti tradizionali italiani con prodotti di stagione, quando è tempo di asparagi ad esempio utilizziamo in cucina gli asparagi e così per tutti i prodotti.

bi Da cuoco qual è il patto che ti piace maggiormente cucinare, i primi, i secondi, i dolci, la pizza?
N.D. Tutti, anche se la mia passione è la pizza. Cerco, se possibile, di utilizzare i prodotti delle nostre ricette tradizionali nella pizza. Faccio un esempio. In una passata edizione del Campionato del Mondo della Pizza creai la pizza alla Parmigiana usando appunto le melanzane. La mia prossima idea è quella di proporre la pizza alla Carbonara.

bi Nicola una domanda personale. Qual è la pizza che mangi più volentieri?
N.D. Una pizza fatta con fior di latte e salamino piccante.

Copyright: Mario Trabalza

Share.

Comments are closed.